Sud Africa, Eswatini, Lesotho

Rispondi
Avatar utente
Ettore Hungrybiker
Amministratore
Messaggi: 198
Iscritto il: venerdì 7 luglio 2023, 21:40

Sud Africa, Eswatini, Lesotho

Messaggio da Ettore Hungrybiker »

Day 1-2
Due settimane di ferie, cosa faccio? Contatto Stefano Cunial e, grazie alle sue indicazioni, contatto la Italmoto di Johannesburg per noleggiare due moto Transalp 700 e provare a pianificare un giro che porterà me ed il mio compagno di viaggio Vanni Verza ( Vivi InMoto ) in un percorso da definire giorno per giorno . Esattamente come piace a me.
Partenza Roma Fiumicino/ Istanbul/ Johannesburg con Turkish Airlines, arrivo a Johannesburg nella mattinata del 2/5/2024....taxi e ritiro delle due moto. Marco, di Italmoto, ha preparato anche i documenti per il passaggio delle frontiere di Eswatini ( ex Swaziland) e Lesotho dove speriamo di poter fare il famoso Sani pass. Ci ritiriamo nel tardo pomeriggio nel nostro alloggio ad 1 km dal moto salone, intorno a noi, trattandosi di quasi periferia di Johannesburg, la percentuale di facce poco raccomandabili è direttamente proporzionale al calare del sole. Mangeremo una carbonara realizzata con il poco che abbiamo trovato in un negozio poco vicino. Gli Ibis al tramonto si fanno sentire sopra i tetti, che strano vederli così numerosi vicino la tua finestra.
3/05/2024.....ore 6:00, mattina fresca e cielo limpido, dopo aver legato alla meglio i borsoni sulle moto si parte .....dalla parte sbagliata! Un pulmino mi ha ricordato al primo incrocio che ero nella corsia sbagliata 😬. Si guida a sinistra.
Ci aspettano circa 450 km per entrare in Eswatini ( 1° tappa). Percorriamo le immense pianure Sudafricane che alternano miniere di carbone con relative centrali, distese infinite di mais e, a circa 50 km dal confine con Eswatini, infinite foreste di abeti che contrastavano con un verde brillante il paesaggio color oro.
Si sale in quota. Si arriva finalmente al border sudafricano ( Oshoek border post) e poi a seguire Eswatini ( Ngwenia border post). Solito caos dei border africani, ma comunque scorrevole. In circa 30 minuti lasciamo la frontiera e ci dirigiamo al Mantenga Cultural Village a circa 1 ora dal confine. Attraversiamo Mbabane, la piccola capitale del regno con circa 70.000 abitanti ( si, c'è il re di nome Mswati III, monarca assoluto) e ci dirigiamo in questo villaggio percorrendo uno sterrato che costeggia il fiume Lusushwana lungo il quale minuscoli cartelli verdi ammoniscono dal bagnarsi in quanto ospitante una colonia di coccodrilli. Babbuini e scimmiette curiose ci hanno accompagnato sino all'ingresso.Noi, una coppia di tedeschi e pochi altri locali abbiamo assistito, dopo aver visitato questo villaggio mantenuto come l'ultimo dei villaggi tradizionali Swazi ( nome della popolazione), alle danze tribali. E quí la magia 😯 Sapevamo di assistere ad una rappresentazione per turisti ma il sorriso si è trasformato presto in una trance emozionale che, lo ammettiamo, ci ha fatto versare qualche lacrima. Si, il loro ritmo, il loro canto ritmico suadente e malinconico, il loro sudore e gli occhi devoti ad un tempo che fu, come fossero i loro antenati a cantare attraverso loro melodie di una terra meravigliosa ed ormai dimenticata.
È sicuramente valsa la pena arrivare in stanza stanchi, impolverati ma, ancora mentre scrivo, con una emozione che non vuole abbandonarci.
Domani ci aspetta la seconda delle tre monarchie d'Africa: il regno del Lesotho...💚
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
davide06
Amministratore
Messaggi: 47
Iscritto il: giovedì 6 luglio 2023, 14:07
Località: Cassino (FR)

Re: Sud Africa, Eswatini, Lesotho

Messaggio da davide06 »

Meno male che non hai postato la foto della carbonara :roll:
Avatar utente
Danilo
Messaggi: 16
Iscritto il: lunedì 10 luglio 2023, 14:59

Re: Sud Africa, Eswatini, Lesotho

Messaggio da Danilo »

Nel vostro full immersion nella cultura locale avete avuto modo di gustare qualche piatto a base di animali esotici?
Rispondi